Codice di buona pratica

Come già annunciato in altri articoli, lo scorso settembre si è tenuto a Vigo il primo simposio internazionale sulla pesca ricreativa in Spagna. Oltre alle svariate discussioni tra i partecipanti (amministrazione, ricercatori e pescatori ricreativi) sulle sfide future relative alla gestione della pesca ricreativa è stato redatto un codice di buona pratica per tutto il settore.

Il codice è strutturato in tre sezioni differenti:

  • Sicurezza
  • Protezione dell’ambiente
  • Cooperazione con la scienz e l’amministrazione

Queste sono le raccomandazioni per i pescatori in apnea:

SICUREZZA

  • Informati bene sul posto dove stai andando a pescare
  • Informati sulle specie che intendi catturare, specialmente quelle potenzialmente pericolose
  • Comunica sempre ad un altra persona dove vai a pescare
  • Evita di andare a pescare da solo
  • Migliora la tua conoscenza sul primo soccorso partecipando a corsi specifici
  • Controlla sempre le previsioni meteo prima di andare a pesca
  • Segnala sempre la tua presenza in acqua

AMBIENTE

  • Cerca cesmpre di ridurre gli impatti della tua attività
  • Informati e rispetta sempre sulle leggi locali
  • Cambia luoghi di pesca ed il tipo di specie che catturi
  • Non sparare mai pesci sotto la taglia minima legale
  • Non sparare mai pesci che poi non verrano mangiati

COOPERAZIONE

  • Iscriviti ad una associazione di pesca e partecipa alle sue attvità
  • Contribuisci a disseminare, seguire le leggi relative alla pesca marittima
  • Difendi sempre i diritti dei pescatori ricreativi
  • Coopera con le iniziativie relative alla ricerca scientifica
  • Raccogli le informazioni della tua attività in un diario
  • Trasmetti la tua conoscenza al mondo della ricerca e alle amministrazioni

Ti incoraggiamo a rispettare questo codice di condotta e se sei interessato puoi consultare altre informazioni più dettagliate proposte da IFSUA o quelle proposte nel manifesto di Barcelona.